In ricordo di Stefano Tatai

Squilla una chiamata su Skype. Nell’affrettarmi a rispondere urto la scacchiera, una Torre cade ed il mio cane, Jack, ci si avventa con un guizzo. Dall’altra c’è Stefano: “Ciao Mauro, come va?” “Stefano, aspetta un secondo perché il cane mi ha appena mangiato una Torre” “Evidentemente lui gioca meglio!” Ecco, è questo lo Stefano Tatai […]